Bancali EPAL per un arredamento resistente e sicuro

arredamento su misura
le nostre orme sul web e nella vita reale
gennaio 26, 2015
Arredi in cartone: 3 motivi per averli
ottobre 23, 2015

Bancali EPAL per un arredamento resistente e sicuro

arredo con bancali

Di plastica, di metallo, di cartone, pressati. Questi sono gli altri materiali, oltre il legno, di cui possono essere fatti i bancali o pallet.
Negli ultimi anni ci siamo parecchio addentrati nell’argomento e, se prima ingenuamente pensavamo che i bancali fossero solo ed esclusivamente di legno, piano piano abbiamo scoperto che esistono tantissimi tipi di pallet, sia per materiale che per dimensione.

pallet di plastica: sono fatti in polistirene espanso o in polietilene ad elevata densità. Il loro utilizzo avviene soprattutto per il trasporto di prodotti del settore famarceutico o della grande distribuzione

pallet in metallo: non sono molto usati perchè molto costosi (e pesanti), vengono fatti con acciaio e alluminio

pallet in cartone: l’opposto di quelli in metallo, sono poco resistenti e vengono utilizzati principalmente nel visual merchandising o per i più disparati scopi espositivi

pallet pressati: vengono creati pressando in stampe ad alta temperatura tavole di legno da sottoprodotti di segheria incollati con regine sintetiche, sono leggeri e con una limitata capacità di carico

Per gli arredi è consigliato e consigliabile lavorare con bancali in legno, ma anche tra quelli vi è una rigida classificazione che spesso ci ha portato ad essere poco compresi a livello di prezzo dei nostri arredi in pallet. Ora vi spieghiamo perchè. Tra i pallet di legno, il materiale più utilizzato, si possono definire due grandi famiglie: i bancali standard e quelli fuori standard. L’attenzione e la scelta deve, per ragioni di sicurezza e resistenza, ricadere su quelli standard, ma come riconoscerli?

I Pallet standard
Nella classe standard le caratteristiche dei bancali vengono definite da documenti ad hoc validi in tutto il mondo; fanno parte di questa classificazione due tipologie di pallet:
1. EUR, EPAL | hanno una dimensione stabilita di 800×1200 mm, dal 1991 è impiegato da 19 reti ferroviarie europee e marcato con la sigla EUR o EPAL (dall’Agosto 2013)  in un ovale, è un pallet piatto a quattro vie, riutilizzabile e realizzato sulla base di un preciso capitolato tecnico che stabilisce le caratteristiche degli elementi, le tolleranze dimensionali, la posizione dei chiodi e l’umidità del legno

2. CP | viene prodotto su nove differenti dimensioni. Per produrre o riparare questo pallet occorre essere autorizzati dalla APME, l’associazione europea delle industrie plastiche. I pallet CP generalmente sono inclusi nel prezzo di vendita della merce, il cliente può decidere di riutilizzare oppure di portarli in luoghi dove vengono riutilizzati.

Il nostro consiglio è quindi di perdere un pò di tempo (e magari spendere qualcosa in più) per trovare i bancali EPAL, che poi andranno levigati e ripuliti da chiodi, schegge e altre impurità.
I nostri tavoli e gli altri arredi in pallet vengono realizzati esclusivamente con pallet EPAL che sono molto richiesti e utilizzati/riutilizzati dalla Grande Distribuzione Organizzata. Non è facile trovare bancali usati in buono stato, perchè spesso vengono sfruttati fino in fondo da chi lavora tutti i giorni con il trasporto e le attività di carico/scarico.
I pallet EPAL danno quella solidità e resistenza agli arredi (siano essi tavoli, letti, divani o sedute generiche) che nessun’altra tipologia di bancale può garantire. Per questo se volete realizzare per conto vostro un pezzo per arredare in modo originale la vostra casa o il vostro locale andate a cercare il marchio EPAL, perchè non è una marca, ma una garanzia di sicurezza.

Comments are closed.