arredamento stile rustico

ARREDAMENTO RUSTICO: COSA DEVI SAPERE

  • settembre 19, 2016

Quando si parla di rustico ci si riferisce ad una struttura strettamente legata alla vita di campagna, con particolari caratteristiche connesse alla vita campestre. L’arredamento, quindi, rimanda ad una ambiente caldo non molto accurato, tuttavia accogliente, in cui predomina un’arte “povera”, un’arte fatta alla maniera campagnola, con semplicità e materiali grezzi. Il rustico ripropone ogni aspetto della vita tradizionale di un tempo. Arredare in stile rustico dunque significa rendere l’abitazione armoniosa e semplice, per trasformala in un luogo dedicato all’ozio e al relax in casa, lontano dalla frenesia della vita mondana.

ARREDAMENTO RUSTICO: COLORI E ATMOSFEREarredamento rustico

Per ottenere quella giusta atmosfera genuina i colori freddi risultano i meno adeguati, in quanto sono poco rilassanti. Infatti si prediligono le tinte calde come il rosso e l’arancio, da usare non solo per le pareti e l’arredo, ma anche per l’illuminazione, in modo da rievocare l’ambiente intimo prodotto da un caminetto. In alternativa si possono usare colori più tenui come il crema e i colori pastello che fanno risaltare il legno delle travi a vista e dei mobili. Gradazioni di marrone e verde danno un tocco rustico ma allo stesso tempo più moderno, magari accompagnati da un grigio pietra.

ARREDAMENTO RUSTICO: MATERIALI E FINITURE

Bisogna scegliere mobili e utensili giusti per un arredamento dagli effetti cromatici lussuosi, ma allo stesso tempo conformi con il design rustico. Il legno è l’elemento predominante, meglio se massello e poco rifinito, per una maggior resa di ruvidezza, utilizzato nelle soffittature a giorno, in cui vengono messi in evidenza le travi, e anche nelle pavimentazioni, con nodi e venature in primo piano. Ma una casa rustica non è fatta solo di legno. La pietra e il ferro battuto sono anch’essi materiali molto ricercati in un ambiente di questo tipo. Le pavimentazioni, come già detto, possono essere in legno, tuttavia anche il cotto è in grado di integrarsi perfettamente nello stile, composto da materiali molto semplici, presenta una notevole resistenza agli urti e agli agenti atmosferici, per questo adoperato anche per le pavimentazioni esterne.

ARREDAMENTO RUSTICO: CARATTERI DISTINTIVI ED ESEMPI

4ecafdc9d5d2d1e4f44cd892aa0f4f5cAbbiamo dato un occhio a questi requisiti base che deve avere lo stile rustico, ma ci sono delle caratteristiche importanti che mettono in evidenza questo design che ormai sta prendendo piede anche nei centri urbani nature inside. Lo stile rustico dialoga tantissimo con gli elementi naturali, questo dovuto al fatto che ha origine e si ispira ad ambienti bucolici. Per questo ci siamo chiesti (oltre all’uso di materiali come il legno e le pietra) cosa si può inserire all’interno di più naturale della natura stessa? Le piante favoriscono sicuramente la creazione di questo ambiente a stretto contatto con la natura, sempre accompagnate da vasi in stile rustico, e nella cucina non deve mancare un angolo dedicato alla coltivazione delle spezie per il condimento.

Decorazioni e accessori tradizionali.
Gli elementi più caratteristici di arredo sono gli accessori tradizionali, abili a ricreare l’intimità che solo lo stile rustico sa regalare. Grandi cuscini morbidi, coperte e copridivano ricamati a mano sono l’ideale per rendere le stanze da letto o il soggiorno in ambienti caldi e accoglienti. Importanti sono i tappeti e le tende, sempre di colori autunnali, per ridurre il senso di dispersione in caso ci si ritrovi in una stanza molto grande. Sulle pareti non mancano quadri appesi, meglio se ritraenti i componenti familiati o attività connesse alla natura per sottolinearne l’intimità e il legame con la terra.

ARREDAMENTO RUSTICO: L’ELEMENTO CHE NON PUÒ MANCARE

arredamento stile rustico

Che stiate cercando uno stile rustico classico o, all’opposto, più semplice e minimalista, il comune denominatore sta nella scelta dei mobili. Come per chi ama l’arredo moderno ma vuole quel tocco vintage e rustico, i dettagli dei mobili sono indispensabili per ottenere l’effetto desiderato. I complementi vintage, ricchi di storia, qualche vecchia poltrona in cuoio e un tavolino riverniciato comprato ai mercatini d’antiquariato sono quegli elementi che denotano chiaramente l’ambiente e danno quel tocco rustico che tanto ci piace.